ESTATE 2019 - ACQUISTA ORA CON IL 10% DI SCONTO E...

Salento, le meraviglie da scoprire nel versante ionico

La Puglia è una terra tutta da scoprire. Attraversando il tavoliere delle Puglie e la terra di Bari, si giunge carichi di meraviglia verso il Salento.

Le 5 spiagge più belle dello ionio Salentino

Tra masserie, muretti a secco e il sole caldo delle giornate d’estate che riflette sulla pietra leccese, scoprirete scorci di impareggiabile bellezza.

Dopo aver visto il fascino senza tempo di Lecce, la romantica Otranto e le città turistiche che bagnano l’Adriatico come Torre dell’Orso o Santa Cesarea Terme, nella vostra vacanza in Salento Sguariu vi consiglia di scoprire la costa ionica.

Da Punta Prosciutto a Santa Maria di Leuca è un susseguirsi di spiagge paradisiache, di piccoli centri urbani che trasudano cultura e tradizione e scorci di natura selvaggia.

Ma soprattutto ogni chilometro macinato tra mare, sagre di paese, musei e paesaggi sarà per voi una scoperta indimenticabile.
Vediamo insieme perché almeno una volta nella vita bisogna organizzare una vacanza sullo ionio.

Le 5 spiagge più belle del versante ionico salentino

Se siete rimasti senza parole di fronte al mare cristallino di Marina Serra, Castro o Porto Badisco, i vostri occhi brilleranno ancora di più quando arriverete sulle spiagge che bagnano lo Ionio.

Da Porto Cesareo, rinomata località turistica, verso sud è un susseguirsi di spiagge libere che mantengono il loro fascino selvaggio, lidi attrezzati e piccole calette che sembrano un dono della natura.

È difficile fare una classifica delle spiagge più belle perché tutte vi lasceranno senza fiato. Di seguito, però, vediamo quelle che è impossibile da escludere:

  1. Porto Cesareo: tra scogliere e spiagge di sabbia finissima, è ideale per gli appassionati di snorkeling;
  2. Porto Selvaggio: è uno dei luoghi più rinomati dell’intera costa con la sua famosa baia molto gettonata durante l’alta stagione;
  3. Torre San Giovanni: è la marina di Ugento più frequentata grazie alla sua spiaggia di diversi chilometri. Le sere d’estate potrete godere di spettacoli e movida;
  4. Torre Pali: nel comune di Salve, ha un arenile basso e sabbioso e la sua torre costiera del ‘500 rende questa località ancora più affascinante;
  5. Santa Maria di Leuca: tra Oriente e Occidente, tra l’Adriatico e lo Ionio, non perdetevi le albe e i tramonti sul mare di questa meravigliosa città. Uno spettacolo unico si mostrerà ai vostri occhi!

I piccoli e grandi centri urbani

Ma il Salento ionico non è famoso soltanto per le sue spiagge. Imperdibili sono anche i suoi piccoli centri urbani, con poche migliaia di abitanti durante l’anno ma che si popolano di turisti nella bella stagione.

Partiamo prima di tutto da Ugento, a soli 7km dalla spiaggia più vicina, è la città ideale per unire il piacere del mare a quello delle scoperte culturali. Nella vostra passeggiata in questo antico centro messapico ammirate la sua Cattedrale ottocentesca, il suo castello situato nel centro storico, le sue chiese e soprattutto il Museo Archeologico che conserva pezzi importanti come la statua di Zeus del VI sec. a.C.

Un altro comune che d’estate pullula di turisti è Nardò, distante da Lecce soltanto 25km. Insieme al capoluogo pugliese, è il simbolo del Barocco.

Giunti in piazza Salandra, sarete circondati da edifici in stile seicentesco come il Palazzo della Prefettura. Ma Nardò è ideale anche per chi ama il mare. Infatti, dista pochi chilometri dalle spiagge più rinomate della costa ionica come Porto Selvaggio e Santa Maria al Bagno.

Infine, soprattutto se giungete nel Salento con i vostri amici, è imperdibile Gallipoli, senza dubbio la capitale della movida ionica. Qui è un susseguirsi di lidi rinomati dove tra un drink e un aperitivo potrete godervi le calde ore dei tramonti sul mare.

La sera, invece, vi consigliamo una passeggiata tra le vie del centro storico dove potrete ammirare la Cattedrale di Sant’Agata, il castello e ovviamente tutto il lungomare illuminato.

Le foto di porto selvaggio è di proprietà Antonio Castagna, spiaggia di punta prosciutto, Porto cesareo di Yellow.Cat, de la baia Verde Gallipoli di Suzanne Hintermann in licenza CC 2.0

0