PIÙ ACQUISTI E PIÙ RISPARMI. SCOPRI GLI SCONTI 10% 15% 20%

La notte della Taranta: tutto quello che c’è da sapere su questa festa popolare

È il simbolo della Puglia, il cuore pulsante di tutto il Salento, la festa popolare più famosa d’Italia, è la Notte della Taranta, l’evento che quest’anno giunge alla sua XXII edizione.

Dal 3 al 24 agosto tutta la Regione ballerà a suon di pizziche, tarantelle e balli salentini tradizionali per quello che è senza dubbio l’evento dell’anno. Tante città del Salento saranno protagoniste di balli in piazza, visite guidate e canti popolari, dove per i turisti sarà facile farsi trasportare dalla magia di questa terra.

Ma perché è un appuntamento così importante da avere puntati su di sé i riflettori di tutto il Paese? La notte della Taranta, infatti, non è più soltanto una festa del Salento, ma è diventata un appuntamento di respiro molto più ampio.

Scopriamo la storia del Festival, il programma di quest’anno fino all’attesissimo concertone finale con ospiti importanti di cui alcuni già annunciati.

La storia della Notte della Taranta

Coinvolgendo ogni anno migliaia di turisti, la Notte della Taranta si impone come uno degli eventi più attesi di tutta la Puglia. Nata nel 1998, questa manifestazione ha come mission quella di valorizzare un territorio, quello salentino, ricco di storia, tradizioni e cultura. Insomma, il Festival recupera tutto il tessuto storico del Salento, dai dialetti alla pizzica, dalla musica al cibo.

E questo obiettivo si è concretizzato nel 2008 quando è nata la Fondazione “Notte della Taranta”, su iniziativa della Regione Puglia, della provincia di Lecce, dell’unione dei Comuni della Grecìa Salentina e dell’Istituto “Diego Carpitella”.

Non è più soltanto un evento popolare, ma un vero e proprio movimento fatto di strategie, indirizzi e scelte di marketing.

Ma questa organizzazione non ha cancellato l’anima più pura e tradizionale del Festival. Anzi. Ha reso il tutto ancora più coinvolgente.
Basti pensare che se nella prima edizione gli spettatori del concertone finale erano appena 5.000, già nel 2015 le presenze hanno toccato quota 150.000. Segno tangibile di quanto questo Festival sia sentito anche altrove.

Dal 1998 sono cambiati i maestri concertatori, le loro nazionalità, i presidenti e gli ospiti che hanno dato spettacolo sul palco. Ma quello che non è mai cambiato in questi vent’anni è la voglia di condivisione, divertimento e recupero della memoria storica del Salento.

Il Festival della Taranta: il programma di quest’anno

Ma giungiamo al 2019, quando l’evento arriva alla sua 22° edizione. Quest’anno il Festival della Taranta inizia il 3 agosto a Corigliano d’Otranto e termina il 24 agosto a Melpignano, diventato ormai simbolo di questa manifestazione e crocevia di musica e cultura.

Le altre città interessate dall’iniziativa sono

  • Galatone (4 agosto)
  • Nardò (5 agosto)
  • Sogliano Cavour (6 agosto)
  • Ugento (7 agosto)
  • Acaya – Vernole (8 agosto)
  • Cursi (9 agosto)
  • Calimera (10 agosto)
  • Zollino (11 agosto)
  • Cutrofiano (12 agosto)
  • Alessano (13 agosto)
  • Lecce (14 agosto)
  • Carpignano Salentino (16 agosto)
  • Galatina (17 agosto)
  • Castrignano (18 agosto)
  • Soleto (19 agosto)
  • Martignano (20 agosto)
  • Sternatia (21 agosto)
  • Martano (22 agosto).

In questo Festival itinerante ci saranno cantori, laboratori di pizziche e tamburello, orchestre e visite guidate. Ma anche lectio magistralis, come quella di Vittorio Sgarbi a Nardò, concerti e spettacoli teatrali.

Le serate salentine del mese di agosto saranno, quindi, imperdibili dove le atmosfere romantiche e senza tempo di questa terra vi faranno vivere un Festival indimenticabile.

Il concertone finale: gli ospiti di questa edizione e di quelle passate

Per il 2019 il percorso della taranta finirà a Melpignano, a sud di Lecce, il 24 agosto. Quest’anno il piazzale ex convento degli Agostiniani ospiterà il maestro Fabio Mastrangelo, primo pugliese a dirigere l’Orchestra Popolare. E sono stati già annunciati i primi due grandi nomi della musica italiana: Elisa e Gue Pequeno.

Questa scelta accontenta tutti i gusti: Elisa, una delle più famose cantanti pop italiane che ha all’attivo 20 album pubblicati, e Gue Pequeno, il rapper che sta spopolando insieme a Gigi D’Alessio con l’ultimo brano “Quanto amore si dà”. Famiglie e ragazzi potranno così ascoltare i brani più famosi di Elisa e scatenarsi a ritmo di rap con il cantante milanese.

Ma tutta la storia del Festival è sempre stata interessata da grandi ospiti. Nel 2004 sono saliti sul palco due colossi della musica italiana, come Franco Battiato e Gianna Nannini, senza dimenticare la partecipazione di Lucio Dalla due anni dopo. E ancora Alessandra Amoroso, Massimo Ranieri, Giuliano Sangiorgi, Max Gazzè, Luciano Ligabue e Fiorella Mannoia.

Fino all’anno scorso quando tra i super ospiti c’erano la cantautrice statunitense LP, il rapper Clementino e il sassofonista James Senese. Ma anche quest’anno, come detto, le migliaia di persone non rimarranno deluse con Elisa, Gue Pequeno e gli altri ospiti che saranno presto annunciati.

Infatti, come si può ben vedere, nomi di grande livello sono i protagonisti del Gue Pequeno, per far vivere a tutti una serata magica.

La pizzica: il cuore pulsante del Salento

Ma il filo rosso che collega le città, i percorsi e le serate della Notte della Taranta è sicuramente la pizzica, l’anima dell’intero Salento.

Durante il Festival, infatti, ogni giorno e in tutte le città interessate le piazze si trasformeranno in arene del divertimento. La sera il ritmo unico della pizzica inizierà a far ballare tutti, grandi e bambini, in una grande festa a cielo aperto.

È impossibile rimanere fermi quando la musica inizia a diffondersi: la pizzica è un suono viscerale, un ritmo che pian piano ti inonda e ti fa scatenare. Nessuna vergogna e nessuna timidezza: con la luce della luna e i profumi salentini, tutti riempiono le piazze di balli e sorrisi.

È tutto pronto, quindi, per il Festival della Taranta. Anche quest’anno si attendono migliaia di persone, tra turisti e cittadini, per un Festival che si preannuncia imperdibile.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
0